ROBOT COLLABORATIVI UNIVERSAL ROBOT

Robot collaborativo per uso industriale a 6 assi di dimensioni ridotte, leggeri e di semplice utilizzo.

ROBOT COLLABORATIVI UNIVERSAL ROBOT

PRODOTTI E GAMMA:

  • Robot industriali: bracci meccanici articolati a sei assi
  • UR3: può gestire un carico fino a 3 kg. Raggio di lavoro: 50 cm
  • UR5: può gestire un carico fino a 5 kg. Raggio di lavoro: 85 cm
  • UR10: può gestire un carico fino a 10 kg. Raggio di lavoro: 130 cm

PRINCIPALI VANTAGGI:

  • Semplice da programmare
  • Facile da installare
  • Implementazione flessibile
  • Funzioni di sicurezza regolabili
  • Robot collaborativi: possono funzionare senza protezioni di sicurezza, sulla base di risultati di una valutazione del rischio
  • Rapido ritorno sull’investimento (ROI)
  • Funzionamento indipendente, senza la necessità di un monitoraggio e controllo da parte dei dipendenti
  • Estremamente silenzioso
  • Efficienza energetica
  • Design modulare
  • Approvato da TÜV (Technischer Überwachungs-Verein, Associazione di Controllo Tecnico)
  • Encoder assoluti senza necessità di batterie di backup per encoder
  • I/O multipli: semplice integrazione con macchinari esterni

 

FOCUS:

Poichè il robot può eseguire qualsiasi tipo di lavoro grazie alla sua flessibilità (si parla di robot antropomorfi proprio per l’assomiglianza con le gestualità umane) è il lavoro che andiamo ad assegnargli che determina la pericolosità dell’applicazione. Vi immaginate un robot che lavora al vostro fianco con un trapano per forare una lamiera? Questo è un compito non sicuro e non certificabile senza ulteriori dispositivi di sicurezza: anche se il robot di per sè è collaborativo al momento non “vede” e non decide di cambiare i movimenti in funzione di cosa c’è attorno a lui.

E’ quindi essenziale classificare la pericolosità di tutta l’installazione robotica (in termini tecnici “cella”), e in particolare valutare la pericolosità di quello che il robot porta al polso e/o valutare se il movimento del robot lo avvicina rischiosamente a parti delicate dell’operatore. A seguito dell’analisi dei rischi potrebbe ad esempio risultare preferibile l’utilizzo del robot con barriere di sicurezza di tipo 4. Ci sono diverse considerazioni da prendere in analisi e diverse soluzioni percorribili per raggiungere l’obiettivo prefisso, noi siamo qui anche per questo.

 

Downloads

TECOMA-UNIVERSAL-ROBOTIQ-CAT16-1 TECOMA-UNIVERSAL-ROBOTIQ-CAT16-1 - File pdf (3.31 M) scarica
BROCHURE-UR3-TECOMA ur3_brochure_it_TECOMA - File pdf (0.6 M) scarica
MANUALE UTENTE-ITALIANO-UR3-TECOMA ur3_user_manual_it_global - File pdf (6.9 M) scarica
BROCHURE-UR5-TECOMA UR5_brochure_IT - File pdf (1.47 M) scarica
MANUALE UTENTE-ITALIANO-UR5-TECOMA ur5_user_manual_it_global_tecoma - File pdf (6.82 M) scarica
BROCHURE-UR10-TECOMA UR10_brochure_IT - File pdf (1.47 M) scarica
MANUALE UTENTE-ITALIANO-UR10-TECOMA ur10_user_manual_it_global_tecoma - File pdf (8.18 M) scarica